Mi chiamo Mariapia Statile e amo scoprire sempre luoghi nuovi da fotografare oppure, ritornare in quelli che già conosco e che mi hanno conquistata ma soprattutto, poterli rivedere ogni volta che ne ho voglia attraverso i miei scatti!

La mia è pura fotografia amatoriale, sono quindi autodidatta ma in continua ricerca per migliorarmi

Nel 2014 ho creato questo blog per esporre i miei scatti.
Ho scelto di chiamarlo così perché è così che mi chiamano:  “LaStatile” !

Mentre sulla mia > pagina instagram < ho creato cinque hashtag per condividere le mie fotografie: 

#lefotodellastatile  per tutti i miei scatti che fermano quel fatidico istante…

#scattidiarcheologia  gli scatti che vogliono immortalare il fascino dell’archeologia

#MeLaLaMiaJackina  sono gli scatti della mia adorata jackina che si chiama MeLa!

#livedalmiostudiolo per raccontare e condividere un’altra mia passione fatta di colori, pennelli, matite, carboncino, tele, cucinto materiali, creazioni: tutto quello che realizzo nel ‘mio studiolo’

#momentsonstripes scatti che catturano momenti su di uno sfondo a strisce bianche e nere

 

“Non mi sono mai chiesto perché scattassi fotografie…Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere…” 
(Robert Doisneau) 

 

 .  .  .

 

Nel 2010 la mia fotografia dal titolo “Onde Immobili “ è stata inserita nel Catalogo Premio Vittorio Alinari 2010, Artigianato d’Arte in Toscana: la memoria, la materia, la tecnica, la mano.   

Dal 2011 fornisco un contributo con le mie fotografie su Wikimedia Commons:

Apollo e il Vesuvio  
Sotterranei, Anfiteatro campano  

Conocchia  
Anfiteatro dell’antica Cales, interno  
Teatro dell’antica Cales

Arco di Adriano 
Ninfeo, Villa romana di San Giovanni in Palco
Terme della Villa romana di San Giovanni in Palco

 Nel 2013 La Foto Dimenticata sul portale di Direzione Italia.

 Dal 2014 collaboro sul portale di Instaura per la categoria fotografi